L'attesa delle decisioni

Poche pochissime righe per condividere l'attesa, l'ansia e il dubbio. Questa sera (chissà se già è terminata) c'era l'assemblea dei gruppi della Fiesole (lo sò, me l'hanno detto, in sto periodo praticamente vivo di Fiorentina ma non posso farci niente !!). Stasera dovrebbero essere nate decisioni e sono nell'attesa di sapere, in qualche modo, quali? Da un lato spero davvero che si cominci a fare sul serio. Noi non dobbiamo manifestare, ficcole e fiaccoline ben poco possono con gente come Guido Rossi, noi dobbiamo lanciare un chiarissimo messaggio a tutti. Firenze, i tifosi della Fiorentina non ci stanno. Non ci stanno al linciaggio mediatico, non ci stanno a questa farsa di processo, non ci stanno all'arroganza del Signor Rossi, non ci stanno ai comportamenti del giudice Ruperto, non ci stanno agli atteggiamenti della Melandri. Dobbiamo armarci per questa lotta pacifica e civile ma forte e rispettosa. Una lotta fatta di disobbedienza civile, un lotta che deve per forza disturbare, creare disagi altrimenti rischia di essere inutile! Bisogna lanciare un messaggio chiaro, noi non ci stiamo, non possiamo cedere a questi loschi figuri (il nuovo che avanza ancora non si è visto) non vogliamo che ci sia un semplice spostamento di potere (dall'asse milan-juve a inter-roma) noi vogliamo giustizia. Noi non possiamo essere BECCHI E BASTONATI. E quindi attendo, attendiamo, di sapere quali siano le decisioni pronti e determinati ad andare fino in fondo e a mettere anche i nostri cadaveri, come già DDV ha dichiarato per se, a difesa dell'onore della nostra squadra, della nostra dignità e del nostro Presidente e condottiero che per carattere e modi di pensare lo si potrebbe fare Firentino ad Honorem!!!

Dall'altro lato non bisogna eccedere perchè già abbiamo sul ring un "Campione" come il nostro presidente e tutto il suo staff di avvocati difensori e non dobbiamo andare oltre. Non possiamo permetterci che i nostri comportamenti ci allontanino e ci privino del nostro pezzo da 90, l'uomo che non possiamo assolutamente rischiare di perdere, "IL PRESIDENTE ONORARIO DIEGO DELLA VALLE" perchè Lui è l'uomo che ci farà nuovamente grandi. Perchè, penso tutti, sentendolo parlare ci ritroviamo nelle sue parole e ci ritroviamo nel suo modo di esprimersi e di porsi SEMPRE. E allora attendiamo di conoscere le decisioni prese dai "Grandi capi". Attendiamo di potere dare il nostro contributo per la nostra amata Fiorentina e speriamo, tutti insieme, di arrivare infondo a questa brutta storia, guardarci negli occhi, e festeggiare insieme, liberare l'urlo che abbiamo in gola da Verona, dal pomeriggio della Champions riconquistata, lanciarlo verso il cielo e lasciare che la Follia viola si impadronisca di noi mentre diamo il via ai festeggiamenti per questa grande annata e per quelle che verranno!!!